fiore di loto

L'amministrazione

 

 

 

 

Capo supremo dell'amministrazione egizia è il faraone. Egli delega al visir, coadiuvato dai responsabili dei principali settori, gran parte del potere esecutivo: la giustizia, l'economia, l'agricoltura. La costruzione dei templi è affidata a un "direttore di tutti i lavori del faraone", che può essere lo stesso visir. Va anche notato l'importanza dei capi delle province: la loro buona gestione era una dei cardini della prosperità del paese.

L'Egitto dei faraoni aveva il senso della gerarchia e del lavoro. Il rispetto dell'inferiore per il superiore e del superiore per l'inferiore non erano parole vane. La realizzazione di opere colossali come le piramidi oppure i grandi templi, per non parlare della gestione del sistema di irrigazione, ebbe bisogno di una rigorosissima organizzazione dei compiti.

 

 

 

 

logo

Copyright © 2004 Katharina von Dosky
Vietata la riproduzione di testo, fotografie ed immagini senza il mio consenso




Valid HTML 4.01 TransitionalCSS Valido!