fiore di loto

Il copto

 

 

 

Il copto era la lingua indigena dell'Egitto, a partire dall'epoca (intorno alla metà del III sec. d.C.) in cui gli Egiziani si convertirono al cristianesimo: la lingua copta rappresenta perciò lo stadio di sviluppo più recente dell'antico egiziano. Essa venne scritta secondo un nuovo sistema grafico, basato sull'alfabeto greco, cui furono aggiunti sette segni tratti dalla scrittura corsiva dell'antico Egitto, detta demotica.

I primi tentativi di trascrivere l'egiziano con le lettere greche risalgono al I sec., con un gruppo di testi la cui lingua viene ora indicata come antico copto. Il copto si presenta non come una lingua unitaria, ma come un insieme di dialetti, di cui oggi se ne conoscono sei.

Il dialetto saidico è il più anticamente attestato, in quanto l'analisi del testo della Bibbia dimostra che la traduzione in saidico fu eseguita intorno alla metà del III sec. Seguono per antichità la traduzione in dialetto del Medio Egitto, compiuta verso la fine del III sec., e quella in bohairico, verso l'inizio del IV. I dialetti del Medio e dell'Alto Egitto sopravvissero per un tempo più breve, in quanto già al principio del VI sec. erano scomparsi ed erano stati sostituiti dal saidico. Quest'ultimo già in tale epoca aveva raggiunto la massima espansione, essendosi esteso su tutta la valle del Nilo da Assuan a Saqqarah, con infiltrazioni nella zona del Fayyum, il cui dialetto si estinse nel VII sec.

Verso gli inizi dell'XI sec. peraltro, il bohairico, che in quell'epoca era divenuto lingua ufficiale della Chiesa copta, cominciò a espandersi verso sud e nel corso del XII sec. si impose in tutto il paese come lingua letteraria. Ma a partire dalla fine del XII sec. il copto in quanto lingua parlata era già morto, poiché sotto il potente influsso della cultura araba e dell'Islam i copti non solo abbandonarono in grande maggioranza il cristianesimo, ma finirono anche per dimenticare la loro lingua nazionale, che a partire dal XIII sec. ebbe solo vita artificiale. Il bohairico è ancora in uso come lingua liturgica della Chiesa copta.

 

logo

Copyright © 2004 Katharina von Dosky
Vietata la riproduzione di testo, fotografie ed immagini senza il mio consenso




Valid HTML 4.01 TransitionalCSS Valido!