fiore di loto

 

 

 

Johann Wolfgang von Goethe

(scrittore, poeta e drammaturgo tedesco, 1749-1832)

- Occhiate furtive -

Delle occhiate furtive del mio amore
chiunque è sconcertato.
Ma io, che me ne intendo,
ne so il significato.

Vogliono dire: io amo
questo, non quello o un altro.
Smettete, brava gente,
le smanie, lo stupore.

Certo, il suo sguardo in giro
ha poteri inauditi:
ma non fa che trasmettermi
un dolce appuntamento.


piccola foglia

- Presenza -

Tutto è annuncio di te!
Appare il sole radioso,
e tu dietro a lui, spero.

Esci fuori in giardino
e sei rosa fra le rose,
e sei giglio fra i gigli.

Quando nel ballo ti muovi
si muovono le stelle,
insieme e intorno a te.

Notte! E così sarebbe notte!
Tu superi lo splendore
soave e seducente della luna.

Seducente e soave sei tu,
e fiori, luna e stelle
a te s'inchinano, o sole!

Sole, sii anche per me
artefice di giorni radiosi!
Questa è vita, è eternità.

 

logo

Copyright © 2004 Katharina von Dosky
Vietata la riproduzione di testo, fotografie ed immagini senza il mio consenso




Valid HTML 4.01 TransitionalCSS Valido!