fiore di loto

 

 

 

Federico Garcia Lorca

(poeta e drammaturgo spagnolo, 1898-1936)

- Io pronuncio il tuo nome -

Io pronuncio il tuo nome
nelle notti oscure,
quando giungono gli astri
a bere nella luna,
e dormono i rami
delle fronde occulte.
Ed io mi sento vuoto
di passione e di musica.
Folle orologio che canta
antiche ore defunte.

Io pronuncio il tuo nome
in questa notte oscura,
e il tuo nome mi suona
più lontano che mai.
Più lontano di tutte le stelle
e più dolente della mite pioggia.

Ti amerò come allora
qualche volta? Che colpa
ha commesso il mio cuore?
Se la nebbia si scioglie
quale nuova passione mi aspetta?
Sarà tranquilla e pura?
Se potessi sfogliare
con le dita la luna!!


piccola foglia

- Il grido -

L'ellissi di un grido
va di monte
in monte.

Su dagli ulivi
sarà un arcobaleno nero
sopra la notte azzurra.

Ahi!

Come un arco di viola
il grido ha fatto vibrare
lunghe corde del vento.

Ahi!

(Le genti delle caverne
espongono le loro lampade)

Ahi!


piccola foglia

- Il silenzio -

Odi, figlio mio, il silenzio.
E' un silenzio ondulato,
un silenzio,
dove scivolano valli ed echi
e che inchina le fronti
al suolo.


piccola foglia

- Malagueña -

La morte
entra e esce
dalla taverna.

Passano cavalli neri
e gente sinistra
per i fondi sentieri
della chitarra.

E c'è un odore di sale
e di sangue di femmina
nei nardi febbrili
della marina.

La morte
entra e esce,
e esce e entra
la morte
nella taverna.


piccola foglia

- Canzone -

Tra i rami dell'alloro
vanno due colombe oscure.
L'una era il sole,
l'altra la luna.
Vicinette, dissi loro,
dove è la mia tomba?
Nella mia coda, disse il sole.
Nella mia gola, disse la luna.
Ed io che camminavo
con la terra alla cintola
vidi due aquile di marmo
e una fanciulla nuda.
L'una era l'altra
e la fanciulla era nessuna.
Aquilette, dissi loro,
dove è la mia tomba?
Nella mia coda, disse il sole.
Nella mia gola, disse la luna.
Tra i rami del ciliegio
vidi due colombe nude,
l'una era l'altra,
e le due erano nessuna.


piccola foglia

- Canzone del cavaliere -

Cordova.
Lontana e sola.

Puledra nera, luna grande,
e olive nella mia bisaccia.
Benché sappia le vie
non giungerò mai a Cordova.

Per la pianura, per il vento,
puledra nera, luna rossa.
La morte mi fissa
dalle torri di Cordova.

Ahi, come lungo è il cammino!
Ahi, mia brava puledra!
Ahi, che la morte mi attende
prima di giungere a Cordova!

Cordova.
Lontana e sola.


piccola foglia

- Anima assente -

Non ti conosce né il toro né il fico,
né i cavalli né le formiche della tua casa.
Non ti conosce il bimbo né la sera
perché sei morto per sempre.

Non ti conosce il dorso della pietra,
né il raso nero in cui tu ti distruggi.
Non ti conosce il tuo ricordo muto
perché sei morto per sempre.

E l'autunno verrà con chiocciole,
uva di nebbia e monti ammassati.
Ma nessuno vorrà guardarti negli occhi
perché sei morto per sempre.

Perché sei morto per sempre,
come tutti i morti della terra,
come tutti i morti che si dimenticano
in un mucchio di cani estinti.

Non ti conosce nessuno. No. Ma io ti canto.
Io canto per il futuro il tuo profilo e la tua grazia;
la nobile maturità della tua mente;
la tua sete di morte e il gusto della sua bocca;
la tristezza che c'era nella tua spavalda allegria.

Tarderà molto tempo a nascere - se mai nascerà -
un andaluso così illustre, così ricco di ardimento.
Io canto la sua eleganza con parole che gemono
e ricordo una brezza triste tra gli ulivi.


piccola foglia

- Questo è il prologo -

Un libro di poesie
è l'autunno morto:
i versi son le foglie
nere su terre bianche.

Il poeta comprende
tutto l'incomprensibile,
e cose che si odiano,
lui, le chiama amiche.

Sa che i sentieri
sono tutti impossibili,
e per questo di notte
li percorre calmo.

Poesia è amarezza,
miele celeste che stilla
da un favo invisibile
fabbricato dalle anime.

Libri dolci di versi
sono gli astri che passano
per il silenzio muto
al regno del Nulla,
scrivendo nel cielo
le loro strofe d'argento.

 

logo

Copyright © 2004 Katharina von Dosky
Vietata la riproduzione di testo, fotografie ed immagini senza il mio consenso




Valid HTML 4.01 TransitionalCSS Valido!