fiore di loto

La dea Renenut o Ernutet

 

 

Renenut era una dea patrona delle nutrici con il compito di sorvegliare che ogni bambino ricevesse la necessaria assistenza durante la nascita e che fosse protetto e allattato. Per questa ragione venne legata strettamente al destino, nel senso di fortuna e ricchezza e presto fu assimilata alla dea Ernutet, che in origine personificava il ricco raccolto e fu identificata col serpente che spesso si nascondeva nel grano maturo.

Renenut e Meskhenet con Shai nella sala del giudizio

Renenut (davanti a Meskhenet) con Shai nella sala del giudizio
Particolare del "Libro dei Morti" di Ani, XVIII dinastia
Londra, British Museum

Renenut aveva legami con Meskhenet e anche con Maat e Sobek. Come figlio le venne attribuito Nepri, il dio del grano. La sua iconografia era una donna con la testa di serpente (in genere l'ureo dei faraoni) che portava come ornamento due piume oppure il disco solare fra due corna bovine. Spesso fu raffigurata seduta su un trono in atto di allattare un fanciullo. E non mancano raffigurazioni con testa di leonessa o come giovane donna senza specifici attributi.

 

logo

Copyright © 2004 Katharina von Dosky
Vietata la riproduzione di testo, fotografie ed immagini senza il mio consenso




Valid HTML 4.01 TransitionalCSS Valido!